Luoghi dei Film

INDICE: F1 | F02 | F03 | F04 | F05 | F06 | F07 | F08 | F09 | F10 | F11 | F12 | F13 | F14 | F15 | F16 | F17 | F18

Oltre alle città che possiamo trovare nei videogiochi della serie Pokémon, esistono, dispersi per le varie regioni del Mondo Pokémon, anche i paesi in cui sono ambientati i film della serie animata. Questi sono spesso ispirati ad aree del nostro mondo e appaiono solo nell’anime. Ma vediamo per bene dove si trovano.

F01 – New Island

Nel film Mewtwo Contro Mew abbiamo visto un’isola sulla quale inizialmente aveva sede un laboratorio di ricerca del Team Rocket, nel quale il Dr. Fuji aveva avuto un finanziamento per effettuare esperimenti sulla clonazione dei Pokémon. Successivamente questo pezzo di terra diventa il “covo” di Mewtwo, che ricostruisce il laboratorio che aveva distrutto per usarlo a sua volta, e alla fine della vicenda tornerà ad essere una semplice isola verde. Questo luogo è stato rivelato essere a nord dell’Arcipelago Orange, anche se inizialmente si pensava fosse al centro di esso. E’ quindi una delle isole più esterne dell’arcipelago, situata a sud-ovest dell’Isola Cannella.


F02 – Shamouti Island

Passando al film La Forza di Uno troviamo Shamouti Island (アーシア島 Earthia Island), un’isola dell’arcipelago Orange, dove sono collocate anche l’isola del Fuoco, del Ghiaccio e del Fulmine. Sulla scogliera a sud dell’isola è presente il Santuario: una costruzione in pietra composta da un’altare posto al centro di sette colonne. Su quest’isola ogni anno si festeggia il Festival delle Leggende in cui viene scelto un Prescelto, di solito un allenatore di pokémon, che viene festeggiato con danze e balli in costumi tradizionali. Questa persona dovrà prendere i tre tesori dalle isole del Fuoco, del Ghiaccio e del Fulmine e portarli al Santuario per “domare”, secondo la leggenda, i tre uccelli leggendari. La cerimonia si conclude ogni anno suonando una melodia simile al canto di Lugia con un’ocarina.


F03 – Greenfield

Il terzo film L’Incantesimo degli Unown è anbientato nella cittadina di Greenfield, che nel film viene indicata come una delle piu belle città della regione di Johto. L’attrazione fondamentale della città è il giardino del palazzo di Hale. Nel film GreenField viene quasi completamente cristallizzata per colpa degli Unown, che esaudiscono ogni desiderio della piccola Molly. Secondo le mappe dell’anime la sua locazione dovrebbe essere a pochi chilometri a sud di Fiordoropoli.


F04 – Foresta di Celebi

Il quarto film Celebi: La Voce della Foresta si svolge in una foresta a nord di Olivinopoli che viene chiamata Foresta di Celebi (セレビィのもり Serebyi No Mori). Questo luogo non è raggiungibile nei giochi pokémon ma secondo le mappe è distante pochi chilometri da Olivinopoli. Non è raro che in questa luogo appaiano dei Celebi, motivo per cui ai viaggiatori viene spesso narrata la leggenda sulla “Voce della Foresta”: la quale si può udire nel momento in cui un Celebi viaggia nel tempo, un pericolo per i viaggiatori che rischiano di essere trasportati in un’altra epoca. In questa foresta è presente un tempietto, molto simile a quello che possiamo trovare esplorando il Bosco di Lecci, ed un lago la cui acqua ha poteri curativi chiamato il Lago della Vita.


F05 – Alto Mare

Nel film Pokémon Heroes Ash e compagni arrivano ad Alto Mare, un paese costruito sull’acqua. Kunihiko Yuyama, regista dei film, ha viaggiato spesso con l’intento di trovare ispirazione per disegnare i paesaggi dei suoi film, e per questa città ha posato gli occhi su Venezia, nel nord Italia. Le case del posto sono quindi costeggiate da canali e si va in giro a bordo di gondola. Una cosa curiosa, è l’uso di “Ciao” e “Arrivederci” come saluto quotidiano del luogo e l’uso dei nomi Lorenzo e Bianca nei personaggi. Ogni anno su quest’isola si tiene Il Tour di Alto Mare, una corsa di bighe d’acqua tra allenatori e pokémon. Alto Mare è collocata fra la costa sud-occidentale di Johto, nei pressi di Azalina, e la parte sud-est di Hoenn.


F06 – Forina

Nel film Jirachi: Wish Maker i nostri eroi incontrano Jirachi, un pokémon in grado di esaudire i desideri e che si sveglia solo per 7 giorni l’anno. Il luogo dove riposa questo pokémon si chiama Forina (ファウンス Fauns), ed è una valle al centro della regione di Hoenn caratterizzata da alti pilastri rocciosi. Queste formazioni rocciose di arenaria sono presenti nel nostro mondo solo nell’area di Wulingyuan in Cina, alla quale sicuramente è ispirata Forina. Secondo la locandina del film, questo luogo dovrebbe trovarsi ad ovest del Monte Camino.


F07 – LaRousse City

Nel film Fratello dallo Spazio ci viene mostrata LaRousse City, per la quale Kunihiko Yuyama si è ispirato alla città di Vancouver, in Canada. Città natale di Drew (rivale di Vera nell’anime), è una delle città piu tecnologiche del Mondo pokémon, altamente efficiente ed ecologica. Dispone di un impianto eolico, di pedane mobili in molte vie e utilizza cubi robot per mantenere la città sicura. L’attrazione fondamentale del posto è la Torre Lotta, meta di molti allenatori. La città sorge alla confluenza di due fiumi: la parte principale si trova su un’isola al centro di essi, mentre su entrambe le rive sorgono gli altri edifici. LaRousse è situata a nord della regione di Hoenn, tra Forestopoli e Porto Alghepoli.


F08 – Rota e l’Albero dell’Inizio

Con il film Lucario e il Mistero di Mew torniamo a Kanto, dove ci imbattiamo nella città di Rota (ロータ ). In questo paese, ogni anno, si tiene un concorso nel quale il vincitore si aggiudica il titolo di “Guardiano dell’Aura” e durante il quale la gente si veste con abiti medievali. Al centro della città sorge il Palazzo di Cameron, per il quale si sono ispirati al Castello di Neuschwanstein in Germania. Il palazzo è residenza della regina Lady Ilene e, in passato, della sua antenata Lady Rin. La città di Rota è situate in una catena montuosa a nord di Plumbeopoli e a nord-ovest del Monte Luna.


A breve distanza dal castello troviamo l’Albero dell’Inizio, una formazione rocciosa a forma di immenso albero. Quest’ultima è in realtà un organismo vivente composto da cristalli che si nutrono di luce solare. All’interno di questa struttura vivono diversi pokémon, ma in particolare un Mew con il quale l’albero ha una connessione simbiotica. L’albero dispone di un sistema circolatorio con il quale nutre i cristalli e un sistema di anticorpi, che prendolo le sembianze di pokémon selvatici da tempo estinti e attaccano qualsiasi forma estranea che non sia un pokémon; lo stesso fanno i tre golem leggendari, residenti in quell’albero come guardiani. I cristalli, oltre che nella formazione stessa, sembra si estendono per tutta la catena montuosa, andando anche oltre i confini di Kanto. Intorno a questa zona, tempo a dietro, si svolse la piu grande guerra del Mondo Pokémon, nella quale creature magiche e uomini lottarono insieme contro un altro esercito di ugual formazione.


F09 – Samiya, il Tempio del Mare

Con il nono film, pokémon Ranger e il Tempio del Mare, il regista ritorna in Italia, e per i paesaggi e l’architettura dei luoghi si è ispirato alle rovine di Roma, a Napoli e all’isola di Capri. Nel film si viaggia soprattutto per mare, ma la zona che a noi ci interessa è il Tempio del Mare: Samiya (アクーシャ Akusha). Questo palazzo un tempo era abitato dal popolo dell’acqua, ma in seguito, per motivi di sicurezza, venne fatto sprofondare nelle profondità dell’oceano e reso invisibile a chiunque. Tutti i Manaphy, dopo la nascita, hanno l’istinto di “tornare” a casa, ossia al Tempio del Mare, ed è in quell’occasione che il tempio torna visibile grazie ad un particolare fenomeno dovuto ad un eclissi di luna, la quale diventa rossa.


Il tempio è una costruzione molto antica ma la sua struttura architettonica e la sua tecnologia sono comunque molto complesse. L’intera struttura funziona grazie alla Corona del Mare: una struttura in pietra nella quale sono incastonati diversi cristalli, che forniscono energia a tutto l’impianto. Questa è in grado di far muovere il tempio nelle profondità marine e di creare una bolla di contenimento che mantiene un’atmosfera respirabile all’interno del tempio, la quale rifrange la luce rendendolosi invisibile; in piu regola anche l’entrata e l’uscita dell’acqua marina che scorre per tutto l’acquedotto della struttura. Non è facile costatare la posizione del Tempio del Mare, visto il suo continuo spostamento, ma le mappe ci dicono che questo si trova a poca distanza da Kanto, anche se durante il film è in realtà a sud di Fiorpescopoli, quindi nella regione di Johto.

F10 – Alamos Town

Nel film L’Ascesa di Darkrai raggiungiamo Alamos Town, una città della regione di Sinnoh vista solo nell’anime. L’intera città è situata sopra una grande mesa e collegata da un ponte alla terraferma, il tutto è situato in mezzo ad un lago che è a sua volta circondato da scogliere. Al centro del paese sono situate le Torri Spazio-Tempo, le quali, oltre a formare un imponente edificio, racchiudono anche il piu grande strumento musicale del Mondo Pokémon. Fra le due torri, che rappresentano lo spazio e il tempo, è presente lo strumento musicale: un macchinario nel quale vengono inseriti dei dischi speciali, i quali, una volta azionati, fanno rintoccare le campane delle torri che sono udibili per tutto il paese. L’intera Alamos si basa su Barcellona, in Spagna; la Torre Spazio-Tempo è ovviamente basata sulla Sagrada Familia e il giardino si ispira a Parc Güell, entrambi luoghi progettadi dall’architetto Godey nell’anime, che fa riferimento all’architetto Gaudì del nostro mondo. Alamos Town è situata nei pressi del Cammino Roccioso, a nord-ovest di Mineropoli e a nord-est di Giubilopoli.


F11 – Ten’i Village

L’undicesimo film, Giratina e il Guerriero dei Cieli, si svolge in diversi luoghi e l’unico di cui sappiamo il nome è Ten’i Village, il villaggio che ha rischiato di essere distrutto dal ghiacciaio, ispirato al villaggio Geiranger in Norvegia. Per questo film infatti il regista si è fatto un bel viaggio in Norvegia, dove ha preso spunto dal Jostedalsbreen (il ghiacciaio piu grande d’Europa), dal Sognefjorden (il secondo fiordo piu lungo del mondo) e da Bergen (la seconda città piu grande del mondo). Il fiordo che attraversano Ash e compagni e la cittadina vicino al ghiacciaio dovrebbero trovarsi nei pressi di Cuoripoli, probabilmente verso sud, ma non ne abbiamo la certezza.


F12 – Città di Michina

Nel film Arceus e il Gioiello della Vita i nostri eroi arrivano nella Città di Michina, per la quale il regista Juyama ha preso spunto soprattutto dalla località di Meteora in Grecia. La città è circondata da diverse torri di roccia, su una delle quali sorgono le rovine di un antico tempio costeggiato da un lago. Michina dovrebbe trovarsi sulla strada per la città di Lilypad, a sud del Lago Arguzia, ma non ne abbiamo la certezza.


F13 – Coronopoli

Arriviamo al tredicesimo film, Il Re delle Illusioni: Zoroark, nel quale le vicende sono ambientate a Coronopoli, città esclusiva dell’anime che si ispira ad Amsterdam nei Paesi Bassi. Nella veduta dall’alto può essere descritta come una città industrializzata per i suoi alti grattacieli, ma anche ricca di vegetazione che si fonde tra le semplici case di mattoni, le quali sono costruite intorno a un fiume, e in parte anche al centro di esso. Coronopoli è quindi un luogo molto verde e floreale, per il quale si è molto riconoscenti a Celebi. Per un lungo periodo però la città è diventata arida e tutte le piante si sono seccate, nello stesso periodo Celebi ha smesso di far visita al luogo. Con il tempo e con duri sforzi la gente del luogo ha fatto tornare verdi le vie del paese e dopo diversi anni è anche riapparso Celebi. Sembra che Coronopoli sia collocata molto distante dalla catena montuosa della regione di Sinnoh. La locazione di questo luogo però è difficile da determinare e, come le due precedenti, non è ancora segnata sulle mappe. Ash e compagni erano nei pressi del Lago Valore quando hanno deciso di andare a Coronopoli ma, avendo scelto loro di andarci, non è detto che si trovasse nelle vicinanze.


F14 – Eindoak Town

Il 14° film rappresenta un caso molto particolare nella serie pokémon: è, difatti, l’unico film ad essere rilasciato in due “versioni”, proprio come i videogiochi! I due lungometraggi si intitolano Bianco – Victini e Zekrom e Nero – Victini e Reshiram, e sebbene presentino delle piccole differenze, specie per quanto riguarda i pokémon selvatici, si svolgono nel medesimo luogo. Si tratta della città di Eindoak Town, situata nel Regno della Valle; il suo corrispettivo nei giochi potrebbe essere il Percorso 4, che collega le città di Austropoli e Sciroccopoli. Ash, Iris e Spighetto giungeranno in questo luogo della regione di Unima in occasione del Festival del Raccolto. Essa si presenta come un piccolo borgo rurale, dove umani e pokémon vivono in armonia, al cui centro sorge l’imponente Spada della Valle, un antico castello che per anni fu la dimora del Victini protagonista del film. La città di Eindoak è sicuramente ispirata ad un villaggio francese, mentre la Spada della Valle ricorda molto il castello di Mont Sain-Michel.


F15 – Roscianopoli e Full Court

Nel 15° film, dal titolo Kyurem e il Solenne Spadaccino, Ash, Iris e Spighetto sono diretti a Roscianopoli, una città dall’aspetto moderno, raggiungibile attraverso una ferrovia che passa per la Stazione Ventosa. La particolarità di Roscianopoli è la fitta rete di tunnel e gallerie che si estende al di sotto della città; tra le vecchie stazioni, ve n’è una che è stata trasformata in un museo. L’altra location presente nel film è la Full Court, un’antica miniera abbandonata che diventerà successivamente un castello di ghiaccio e la dimora di Kyurem. Roscianopoli presenta molti punti in comune con alcuni quartieri di Tokyo, come Shinjuku, Shinagawa e l’Isola di Tennouzu.


F16 – New Tork City e Colline Pokémon

La città di New Tork City è il luogo principale in cui si svolgono le vicende del 16° film, Genesect e il risveglio della Leggenda. Com’è facile intuire dal suo nome, tale città è fortemente ispirata alla New York americana, dal momento che alcune strutture richiamano Town Square, e lo stesso parco Colline Pokémon è palesemente un rifacimento di Central Park. Un altro aspetto degno di nota è il tema principale di Unima che in tale film, e sopratutto nella città, viene esemplificato alla perfezione: il rapporto tra il moderno e l’antico. Unima è una regione all’avanguardia, ma fortemente legata alle sue tradizioni. Allo stesso tempo, New Tork City e le Colline Pokémon (tecnologia e natura) diventano lo scenario di una lotta tra Mewtwo (creato artificialmente) e Genesect (pokémon preistorico riportato in vita in laboratorio).


F17 – Il Regno Diamante ed Avugnon Town

Avugnon Town è una delle due città in cui si svolgono le vicende del film Diancie e il Bozzolo della Distruzione, primo dei film Pokémon ambientati a Kalos. Il film si apre con Diancie e dei Carbink selvatici che vivono serenamente nel Regno Diamante, un idilliaco regno sotteraneo creato da Diancie, ma che sta lentamente esaurendo la sua energia. Successivamente, i pokémon partiranno alla ricerca di Xerneas, unico ad avere il potere di salvare il Regno Diamante, e giungeranno ad Avugnun Town, un borgo medievale che sorge su una collina, sovrastata da un enorme castello, e che è il luogo in cui Diance ed Ash si incontrano per la prima volta. Successivamente, dopo una serie di peripezie dovute alle azioni criminali del Team Rocket e di altri ladri che vogliono catturare Diancie per utilizzare i suoi poteri, Ash e i suoi amici si recheranno nello splendido Regno Diamante per aiutare Diancie e i Carbink a salvarlo. La città di Avugnon Town non ha ricevuto un nome italiano, e allo stesso tempo non si conosce la sua collocazione. Tuttavia, è palese la sua somiglianza allo Château Frontenac della canadese Quebec City, oltre alcuni dettagli che la riconducono anche a Palais des Papes, il castello che sovrasta Avignone, da cui la città prende anche il nome.


F18 – Désser City

Il 18° film pokémon, intitolato Hoopa e lo Scontro Epocale, ha come principale setting del film la città di Désser City, per la quale i produttori si sono ispirati alle città di Abu Dhabi e Dubai.


~ Autori: Siebold e @Magico