Pokémon Platino

Boxart italiana di Pokémon Platino.

Pokémon Platino è una versione migliorata di Pokémon Diamante e Perla che uscì per Nintendo DS il 13 settembre 2008 in Giappone, il 22 marzo 2009 in Nord America e il 22 maggio 2009 in Europa. In questo gioco il clima della regione di Sinnoh si fa più freddo, cosa che possiamo riscontrare anche nel cambiamento di vestiti dei personaggi, e la storia si concentra sul pokémon leggendario Giratina e sul Mondo Distorto, luogo in cui esso vive.

Questo terzo titolo di quarta generazione portò con se molte novità e cambiamenti. Tornarono le animazioni dei pokémon come in Pokémon Smeraldo e si animarono anche le immagini degli allenatori. Il PokéKron venne ridisegnato, come alcune sprite di pokémon e allenatori, e le mappe di vari luoghi. Grande novità fu il Mondo Distorto, un luogo composto da piattaforme galleggianti che non seguiva le leggi della fisica, dove era possibile camminare sui muri e sottosopra. Vennero anche introdotti due nuovi personaggi: Plutinio, professore e comandante del Team Plasma, e un agente della polizia internazionale col nome in codice di “Bellocchio”. Venne inoltre inserito un Parco Lotta, simile a quello di Hoenn, dove era possibile disputare sfide di vario tipo.

Il Gioco

Anche questa volta il nostro personaggio intraprenderà un viaggio in un mondo popolato da speciali creature chiamate Pokémon, simili ad animali, con cui l’uomo vive in perfetta armonia e amicizia. La nostra avventura avrà inizio a Duefoglie, nella regione di Sinnoh, dove faremo la conoscenza del Professor Rowan che ci consegnerà il nostro primo pokémon. In questo mondo alcune persone allenano i propri pokémon per farli competere con altri in delle Lotte di Pokémon, questi sono detti Allenatori di Pokémon. Il nostro personaggio vestirà i panni di un giovane Allenatore alle prime armi e il nostro obiettivo sarà quello di diventare più forti, insieme ai nostri pokémon, per poter competere nelle lotte della Lega Pokémon. Durante l’avventura avremo spesso modo di imbatterci in una malvagia organizzazione, il Team Galassia, che mira a distruggere l’universo per ricrearne uno nuovo. Toccherà quindi a noi sventare i loro piani o l’intero universo sarà perduto!

I Capopalestra

Uno degli obiettivi principali del gioco è quello di riuscire a sconfiggere gli 8 Capopalestra sparsi per la regione affrontandoli in delle Lotte di Pokémon. Sconfiggendo un Capopalestra si ottiene una Medaglia e, ottenute 8 medaglie, è possibile accedere alla Lega Pokémon, l’obiettivo ultimo di ogni Allenatore di Pokémon.

Pedro
Ferrugipoli
Medaglia Pietra
Tipo: Roccia
Gardenia
Bluruvia
Medaglia Pugno
Tipo: Terra
Marzia
Ciclamipoli
Medaglia Dinamo
Tipo: Lotta
Omar
Curdilava
Medaglia Fiamma
Tipo: Acqua
Fannie
Petalipoli
Medaglia Armonia
Tipo: Spettro
Ferruccio
Forestopoli
Medaglia Piuma
Tipo: Acciaio
Bianca
Verdeazzupoli
Medaglia Mente
Tipo: Ghiaccio
Corrado
Ceneride
Medaglia Pioggia
Tipo: Elettro
La Lega Pokémon

Guadagnate le 8 Medaglie di Sinnoh, potremo accedere alla Lega Pokémon di Sinnoh, l’ultima grande sfida dove potremo competere per il titolo di Campione. In essa risiedono gli allenatori più forti della regione: i Superquattro! Chi riesce a sconfiggere i Superquattro e l’attuale Campione si aggiudica a sua volta il titolo di Campione della Lega Pokémon, il massimo obiettivo di un Allenatore di Pokémon, e lui e i suoi Pokémon avranno l’onore di entrare a far parte della Sala d’Onore.

Aaron
Superquattro
Tipo: Coleottero
Terrie
Superquattro
Tipo: Terra
Vulcano
Superquattro
Tipo: Fuoco
Luciano
Superquattro
Tipo: Psico
Camilla
Campione
Vari tipi
Il Pokédex

Un’altro obiettivo del gioco è quello di riuscire a completare il Pokédex Regionale, un’enciclopedia sui Pokémon che ci affiderà il Professor Rowan e che sarà vuota all’inizio del nostro viaggio. Dovremo essere noi a riempirla e a completarla, catturando tutti i 210 pokémon presenti in Pokémon Diamante, Pokémon Perla e Pokémon Platino. Ma non sarà tuttavia possibile catturare tutti i pokémon del Pokédex Regionale in Pokémon Platino, e per averli tutti sarà quindi necessario scambiare i nostri pokémon con quelli di Pokémon Diamante e Perla. Inoltre, una volta catturati tutti i pokémon della regione di Sinnoh e aver completato il Pokédex Regionale, avremo la possibilità di completare anche il Pokédex Nazionale, nel quale dovremo registrati i pokémon di tutte le generazioni che in questi giochi ammonteranno a ben 487 pokémon.

Con l’introduzione della connettività Wi-Fi, fu possibile connettersi con i propri amici senza bisogno del Cavo Link, per effettuare scambi o lotte di pokémon con loro. Inoltre, l’area Wi-Fi presente nei giochi precedenti fu rimpiazzata dalla Piazza Wi-Fi, un luogo dove i giocatori nelle vicinanze potevano connettersi tramite Wi-Fi locale per incontrarsi, e dove era anche possibile partecipare a dei minigiochi. Venne anche inserita una funzione chiamata Girauovo, che permetteva di scambiarsi delle Uova Pokémon in modo casuale tramite il connessione Wi-Fi locale.

Pokémon Platino era compatibile con Pokémon Diamante e Perla e con i successivi Pokémon HeartGold e SoulSilver, con i quali era possibile fare scambi, lotte e molto altro, ma non era compatibili con giochi delle generazioni precedenti. Inoltre, Pokémon Diamante, Perla e Platino potevano essere utilizzati anche per connettersi con il giochi Pokémon Battle Revolution e My Pokémon Ranch per Nintendo Wii e con il primo e secondo titolo della serie Pokémon Ranger per ottenere alcuni eventi.

Anche questo titolo offriva la possibilità di importare dei pokémon dalle cartucce di Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo, tramite il secondo slot per giochi GBA presente nel Nintendo DS. I Pokémon importati potevano poi essere catturati nel Parco Amici del Percorso 221 di Pokémon Diamante e Perla. I pokémon importati non potevano però tornare nei loro giochi precedenti.

Il Parco Amici

In Pokémon Platino, come in Pokémon Diamante e Perla, era presente il Parco Amici, un luogo situato sul Percorso 221 con cui era possibile importare pokémon dai giochi precedenti per Game Boy Advance, il quale serviva a compensare l’impossibilità di effettuare veri e propri scambi con tali giochi. Tramite il Parco Amici era possibile importare solo 6 pokémon al giorno, ne uno di più ne uno di meno, dai box di una cartuccia di Pokémon Rubino, Zaffiro, Smeraldo, RossoFuoco o VerdeFoglia. Una volta importati, i pokémon dovevano essere ricatturati nel Parco Amici, dove era possibile trovarli selvatici, e potevano essere presi con delle Parco Ball che ci venivano consegnate all’ingresso. Era accessibile solo dopo aver ottenuto il Pokédex Nazionale dal Prof. Oak a Sabbiafine, per cui era necessario aver almeno visto tutti i pokémon del Pokédex Regionale.

Modalità Dual-Slot

La modalità “dual-slot” permetteva al giocatore di incontrare in Pokémon Platino dei pokémon che normalmente non apparivano nei giochi. Questo avveniva se, mentre si giocava, era inserita nello slot GBA del Nintendo DS una cartuccia di un gioco Pokémon per Game Boy Advance. Questa funzione permetteva di ottenere alcuni pokémon che erano ottenibili solo nei giochi di terza generazione, i quali differivano a seconda del gioco inserito. Le probabilità di incontrarli era dell’8%, tranne i casi in cui erano 2 i pokémon che potevano comparire dove la probabilità scendeva a 4% per ciascuno. La modalità “dual-slot” era utilizzabile solo dopo aver sbloccato il Parco Amici durante l’avventura di gioco. A differenza di Pokémon Diamante e Perla però, in Pokémon Platino non era possibile incontrare i pokémon Gligar, Elekid e Magby con questo metodo. Visita questa pagina per maggiori dettagli.

Il Global Trade Station
Interno del Global Trade Station.

Anche in Pokémon Platino era presente il Global Trade Station (o GTS), un luogo a Giubilopoli dov’era possibile fare scambi di pokémon con giocatori di tutto il mondo tramile la Nintendo Wi-Fi Connection (un servizio on-line gratuito disponibile sul Nintendo DS). Era possibile depositare un proprio pokémon e richiederne un altro in cambio, per poi aspettare che qualcuno accettasse tale scambio. Finché nessuno ci scambiava il pokémon da noi richiesto, era possibile riprenderci il nostro pokémon e annullare la proposta di scambio. Ovviamente era anche possibile visualizzare le richieste di scambio degli altri giocatori cercando una precisa specie di pokémon, potendo filtrare i risultati per livello, sesso e nazionalità. Tuttavia, era possibile cercare e richiedere solo pokémon già visti nel gioco.

Il PokéKron
Artwork ufficiale del PokéKron di Pokémon Platino

In Pokémon Platino il PokéKron ottenne un nuovo design rispetto a Pokémon Diamante e Perla. Esso è un orologio multifunzione touch-screen che veniva visualizzato nello schermo inferiore del Nintendo DS durante il gioco. Era possibile installare sul PokéKron un numero di 25 applicazioni, che era possibile ottenere durante il gioco. Ci veniva consegnato già con 4 applicazioni pre-installate: l’Orologio Digitale, la Calcolatrice, il Contapassi e la Lista Pokémon. Di seguito l’elenco di tutte le applicazione aggiuntive per il PokéKron che era possibile ottenere durante l’avventura nella regione di Sinnoh:

  • Annotazioni (consegnata dal Presidente della PokéKron SpA)
    E’ utile per farsi un appunto o scribacchiare un po’.
  • Verifica Amicizia (ottenibile da una donna nel Centro Pokémon di Evopoli)
    Indica quanto è forte il legame di amicizia stabilitosi fra te e i tuoi Pokémon.
  • Ricerca Strumenti (consegnatoci all’ingresso del Monte Corona)
    Cerca strumenti nascosti o non visibili nelle vicinanze.
  • Ricerca Bacche (ottenibile nella casa del Sig. Bacchini sul Percorso 208)
    Individua la posizione delle Bacche mature nelle aree che hai già visitato.
  • Verifica Crescita (consegnato da un uomo nella Pensione di Flemminia)
    Puoi vedere i Pokémon che hai lasciato alla Pensione.
  • Storia Pokémon (ottenibile da un uomo a Flemminia)
    Si vedono le specie degli ultimi dodici Pokémon ottenuti.
  • Contatore (ottenibile al primo piano del Centro Commerciale di Rupepoli)
    Toccando un pulsante viene incrementato un numero.
  • Orologio Analogico (ottenibile da un abitante di Memoride)
    Se l’ora attuale con delle lancette.
  • Segna Mappa (ricevuto alla PokéKron SpA dopo aver vinto la medaglia Ciottolo)
    Puoi marcare luoghi che ti sembrano interessanti con dei simboli.
  • Ricerca Collegamenti (ricevuto alla PokéKron SpA dopo aver vinto la medaglia Vestigia)
    Cerca altri giocatori collegati in wireless.
  • Testa o Croce (ottenibile in una suite dell’Hotel Grande Lago al Lago Valore)
    Puoi lansciare una moneta per il testa o croce.
  • Verifica Mosse (ricevuto alla PokéKron SpA dopo aver vinto la medaglia Ghiacciolo)
    Mostra l’efficacia di un tipo di mossa su un pokémon a seconda del tipo.
  • Calendario (da un uomo ad Arenipoli mostrandogli un pokémon con Natura Seria)
    Calendario su cui è possibile evidenziare le date che ci interessano.
  • Puntinismo (da un uomo ad Arenipoli mostrandogli un pokémon con Natura Ingenua)
    Puoi creare disegni in stile mosaico, toccando lo stesso punto il colore si scurisce.
  • Roulette (da un uomo ad Arenipoli mostrandogli un pokémon con Natura Furba)
    C’è una ruota che è possibile far girare e sui lati è possibile scrivere qualcosa.
  • ContaPokémon (consegnatoci dal Prof. Oak all’entrata del Parco Amici)
    Indica quanti Pokémon della stessa specie hai incontrato di seguito.
  • Timer da Cucina (ottenibile da un ragazzo nel Parco Amici mostrandogli uno Snorlax)
    E’ un timer con un allarme, si mette in pausa quando il Nintendo DS è chiuso.
  • Modifica Colore (ottenibile da una ragazza nel Parco Amici mostrandogli un Kecleon)
    Può cambiare il colore dello schermo del PokéKron in 8 colori diversi.
  • Verifica Sintonia (ottenibile nella Gran Palude dopo aver preso 5 pokémon nel gioco Safari)
    Verifica il livello di probabilità che 2 pokémon possano fare un Uovo alla Pensione.
  • Cronometro (ottenibile solo ad in Evento Nintendo)
    Un semplice cronometro.
  • Orologio a Sveglia (ottenibile solo ad in Evento Nintendo)
    Permette di impostare un allarme che suona ogni 24 ore.
Il Parco Lotta
Artwork del Parco Lotta di Sinnoh

In Pokémon Platino troveremo una nuova struttura chiamata Parco Lotta, che andrà a sostituire il Giardino Lotta di Pokémon Diamante e Perla e che sarà accessibile solo dopo aver vinto la Lega Pokémon. In questo luogo sarà possibile affrontare sfide molto particolari nei vari edifici presenti, ottenere oggetti, far valutare i loro VI dal Giudice Statistiche e molto altro ancora. Esso è molto simile al Parco Lotta di Hoenn presente in Pokémon Smeraldo, seppur in esso siano presenti cinque Edifici Lotta anziché sette e il vincitore guadagni una “Foto” piuttosto che un “Simbolo”.

Alle lotte negli Edifici Lotta sarà possibile partecipare in Lotte in Singolo, in Lotte in Doppio e infine in Lotte Multiple, con cui sarà possibile partecipare in coppia con un altro giocatore collegato tramite connessione Wi-Fi. Sarà possibile anche partecipare insieme a giocatori di altre parti del mondo collegandosi con la Nintendo Wi-Fi Connection, una funzione che sarà disponibile anche nei Centri Pokémon dopo aver visitato per la prima volta il parco. In queste sfide, i pokémon non guadagnano Punti Esperienza e, a fine lotta o a fine round, non si guadagnano soldi ma Punti Lotta, che possono poi essere scambiati nel parco con degli Strumenti. Si possono iscrivere tutte le specie di Pokémon tranne Mewtwo, Mew, Lugia, Ho-Oh, Celebi, Kyogre, Groudon, Rayquaza, Jirachi, Deoxys, Rotom (tranne di tipo Spettro), Dialga, Palkia, Giratina, Phione, Manaphy, Darkrai, Shaymin, Arceus e Pichu Spunzorek.

Palmer
Boss Torre
Torre Lotta
Spino
Boss Azienda
Azienda Lotta
Dalia
Diva Arena
Arena Lotta
Paride
Maggiordomo
& Lady Catlina

Maniero Lotta
Mara
Stella Palco
Palco Lotta

Gli Edifici Lotta sono affidati agli Assi del Parco, ognuno dei quali propone una sfida unica e molto particolare. Di seguito l’elenco degli Edifici Lotta presenti nel parco, con tutti i dettagli sulle sfide con cui ci metteranno alla prova:

  • Torre Lotta
    In questo edificio dovremo affrontare 7 allenatori consecutivamente per ogni round. Ad ogni round superato, la difficoltà aumenterà e ci ritroveremo ad affrontare allenatori sempre più forti. Durante la sfida il livello di tutti i pokémon sarà ridotto al 50 se superiore e nessun pokémon in squadra potrà avere lo stesso strumento di un altro. Al termine di ogni lotta, i pokémon verranno curati e gli Strumenti da loro usati verranno ripristinati. Nella Torre Lotta è anche possibile partecipare a delle Lotte Wi-Fi per affrontare allenatori di tutto il mondo. Vinte 21 lotte consecutive avremo modo di affrontare il Boss Torre “Palmer”, che potremo riaffrontare molto più forte di prima dopo aver vinto 49 lotte consecutive. Nel primo caso vinceremo una Foto d’Argento, mentre nel secondo una Foto a Colori.
  • Azienda Lotta
    In questo edificio dovremo affrontare 7 allenatori consecutivamente per ogni round, ma questa volta non potremo utilizzare i nostri pokémon. Dovremo invece formare una squadra prendendo tre pokémon in prestito tra quelli che ci verranno proposti. Prima di ogni lotta ci verranno date delle informazioni sui pokémon dell’avversario, e dopo ogni lotta avremo la possibilità di scambiare uno dei nostri pokémon con uno di quelli dell’avversario. Vinte 21 lotte consecutive avremo modo di affrontare il Boss Azienda “Spino”, che potremo riaffrontare dopo aver vinto 49 lotte consecutive. Nel primo caso vinceremo una Foto d’Argento, mentre nel secondo una Foto a Colori.
  • Arena Lotta
    Anche questa volta dovremo affrontare 7 allenatori. Per la durata delle lotte verranno tolti tutti gli Strumenti tenuti dai pokémon e il loro livello verrà abbassato a 50 se più alto. All’inizio di ogni lotta verranno mostrate le squadre di entrambi gli sfidanti e il giocatore dovrà azionare il Tabellone di Gioco, il quale sceglierà casualmente degli “eventi” che saranno presenti nella lotta (come una condizione di stato per tutta la squadra, una condizione meteo, ecc). Tali eventi avranno effetto su di noi se la casella sarà viola, sull’avversario se la casella sarà rossa e su entrambi se la casella sarà grigia. Vinte 21 lotte consecutive avremo modo di affrontare la Diva Arena “Dalia”, che potremo riaffrontare dopo aver vinto 49 lotte consecutive. Nel primo caso vinceremo una Foto d’Argento, mentre nel secondo una Foto a Colori. Di seguito gli effetti che il Tabellone di Gioco può applicare ai pokémon degli sfidanti:

    PS abbassati
    Avvelenato
    Paralizzato
    Scottato
    Addormentato
    Congelato
    Ottiene bacche
    Ottiene strumento
    Livello sale di 3
    La lotta viene saltata
    Luce solare sul campo
    Pioggia sul campo
    Tempesta di sabbia
    Grandine sul campo
    Nebbia sul campo
    Velocità Tabellone +1
    Velocità Tabellone -1
    Velocità Tabel. casuale
    Distortozona sul campo
    Ottieni 1 o 3 Punti Lotta
    Vi scambiate i pokémon
  • Maniero Lotta
    In questo sfarzoso castello dovremo affrontare 7 allenatori, ma per la durata delle lotte verranno tolti tutti gli Strumenti tenuti dai pokémon. All’inizio della sfida ci verranno dati 10 Punti Maniero e, a seconda ci come lotteremo, avremo modo di guadagnarne degli altri. I Punti Maniero potreanno essere spesi dopo ogni lotta per fare varie cose, come curare i nostri pokémon, affittare strumenti da far tenere ai pokémon e varie altre cose. Inoltre, dopo 100 e 150 PM spesi si salirà di grado, prima al 2° e poi al 3°, e ciò ci permetterà di ottenere altri vantaggi. Vinte 21 lotte consecutive avremo modo di affrontare il Maggiordomo “Paride”, che potremo riaffrontare dopo aver vinto 49 lotte consecutive. Nel primo caso vinceremo una Foto d’Argento, mentre nel secondo una Foto a Colori.
    .
    Si ottengono Punti Maniero dopo ogni lotta secondo dei criteri ben precisi: 3 PM per ogni pokémon non esausto, 3 PM per ogni pokémon con tutti i PS, 2 PM per ogni pokémon con più di metà PS, 1 PM per ogni pokémon con meno di metà PS, 1 PM per ogni pokémon senza alterazioni di stato, 8 PM per ogni pokémon che ha utilizzato meno di 5 PP, 6 PM per ogni pokémon che ha utilizzato meno di 10 PP, 4 PM per ogni pokémon che ha utilizzato meno di 15 PP, 7 PM per ogni pokémon avversario che ha aumento di 5 il Livello.
  • Palco Lotta
    In questo edificio dovremo affrontare 10 allenatori per completare un round e potremo partecipare con un solo pokémon, che sceglieremo all’iscrizione. Per partecipare nelle modalità Lotta in Doppio e Lotta Multipla, sarà richiesto di scegliere due pokémon della stessa specie (ad es. due Pikachu). Prima di ogni lotta potremo scegliere il Tipo del pokémon che vorremo affrontare. Affrontando più volte pokémon dello stesso tipo essi saliranno di grado e ci ritroveremo ad affrontare pokémon sempre più forti, che raggiunti i gradi più alti saranno a doppio tipo e terranno uno strumento. Vinte 50 lotte consecutive avremo modo di affrontare la Stella Palco “Mara”, che potremo riaffrontare dopo aver vinto 170 lotte consecutive. Nel primo caso vinceremo una Foto d’Argento, mentre nel secondo una Foto a Colori.
Le Super Gare Pokémon
Sede Gare di Cuoripoli.

Anche in Pokémon Platino ritroveremo le Gare Pokémon, novità dei giochi Pokémon Rubino e Zaffiro, che qui prendono il nome di Super Gare Pokémon e si svolgono nella Sede Gare a Cuoripoli. Sono delle competizioni in cui i pokémon non vengono fatti lottare, ma vengono invece valutati per il loro aspetto e per la loro esibizione, in particolare ne vengono valutate le loro Virtù: Classe, Bellezza, Grazia, Acume e Grinta. Nel primo round si veste il proprio pokémon seguendo un tema scelto a sorte, poi lo si fa danzare e, infine, lo si fa esibire in delle mosse, che saranno valutate da una giuria. Il pokémon vincitore viene ricompensato con un Fiocco che attesta la sua vittoria.

Ogni pokémon può aumentare i valori delle sue Virtù mangiando dei Poffin. Essi sono dei dolcetti per pokémon, equivalenti alle Pokémelle della regione di Hoenn, e possono essere cucinati con delle bacche. A seconda delle bacche usate, i poffin aumenteranno il livello di specifiche virtù. Il giocatore può creare da se i Poffin nella Casa Poffin a Cuoripoli, sia da solo che con altri giocatori tramite la connessione Wi-Fi del Nintendo DS.

I Sotterranei
I Sotterranei in un artwork ufficiale di Pokémon Diamante e Perla

La regione di Sinnoh è percorsa da un reticolo di cunicoli sotto terra, i Sotterranei, che il giocatore può visitare utilizzando l’Esplorokit (ottenibile ad Evopoli). Nei Sotterranei tutto può essere analizzato cliccando con lo stilo sullo schermo inferiore del Nintendo DS. Questo ci permette di scoprire luoghi dove è possibile scavare per trovare Strumenti come Fossili, Bilie, Cocci, Lastre e tanto altro.

Nei Sotterranei tornano alla ribalta anche le Basi Segrete, seppur molto diverse rispetto a quelle di Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo. Sui muri dei cunicoli sotterranei è possibile scavare con una trivella per creare la propria Base Segreta, che anche in questo gioco potrà essere arredata ma avrà sempre la stessa forma. In questi giochi, vicino al PC all’interno della Base Segreta, ci sarà una bandierina. Connettendoci con altri giocatori tramite la connessione wireless, potremo visitare insieme i Sotterranei e fare a gara a chi riesce a rubare la bandierina degli altri. Sarà infatti utile utilizzare le decorazioni per metterli in difficoltà, o posizionare trappole in giro per i cunicoli. Più bandierine riusciremo a rubare, più salirà il nostro livello e maggiori saranno le modifiche che potremo fare alla nostra Base Segreta e i vantaggi che avremo esplorando i Sotterranei. Di seguito i vantaggi che si ottengono accumulando bandierine:

  • 0 Bandierine: puoi mettere 10 decorazioni e non puoi spostare i massi nella Base Segreta.
    La bandierina della tua base è di colore verde.
  • 1 Bandierina (Bronzo): puoi mettere 12 decorazioni e rimuovere 1 masso nella Base Segreta.
    La bandierina della tua base diventa di bronzo.
  • 3 Bandierine (Argento): puoi mettere 14 decorazioni e rimuovere 5 massi nella Base Segreta.
    La bandierina della tua base diventa di argento.
  • 10 Bandierine (Oro): puoi mettere 15 decorazioni e rimuovere 10 massi nella Base Segreta.
    Da ora il Radar mostrerà la presenza di Bilie, Tesori e Trappole per tutti i Sotterranei. La bandierina diventa d’oro.
  • 50 Bandierine (Platino): puoi mettere 15 decorazioni e rimuovere tutti i massi nella Base Segreta.
    Raggiunto questo traguardo si ottiene una stella sulla Scheda Allenatore e la bandierina diventa di platino.

Le Novità

Come accennato già prima, Pokémon Perla e Diamante portarono molte novità che sono diventate poi uno standard nei giochi della serie principale Pokémon, come anche altre che rimasero peculiari di questi due titoli e non vennero usate nei giochi successivi. Queste le novità che vennero inserite:

  • Rispetto a Pokémon Diamante e Perla, in questo gioco i due protagonisti indossavano dei vestiti più pesanti visto il cambiamento climatico avvenuto nella regione.
  • Furono ridisegnate le animazione di alcune mosse e cambiò l’aspetto di vari elementi come il PokéKron, il Blocco Amici, la schermata di lotta e la schermata del wi-fi. Vennero inoltre ridisegnate varie mappe, di cui maggiormente quelle della Lega Pokémon e delle palestre di Mineropoli, Evopoli, Rupepoli e Cuoripoli.
  • Furono inserite, all’inizio delle lotte contro i Capopalestra, i Superquattro e gli Assi del Parco, delle immagini che raffiguravano più grande e in primo piano gli sfidanti nella schermata detta “VS”.
  • Fin dall’inizio del gioco la storia subì diversi cambiamenti e vennero inseriti anche due nuovi personaggi: Plutinio, un professore comandante del Team Galassia, e un agente della polizia internazionale dal nome in codice di Bellocchio. Inoltre, in questo gioco il giocatore incontrerà spesso Cyrus, capo del Team Galassia.
  • Venne inserito il Mondo Distorto, un luogo composto da piattaforme galleggianti che non seguiva le leggi della fisica, dove era possibile camminare sui muri e sottosopra. Questo luogo sfruttò in modo particolare la grafica 3D presente in questo gioco, novità inserita con Pokémon Diamante e Perla.
  • Venne inserita la Casa Lotta, un luogo dove era possibile risfidare i Capopalestara e altri allenatori incontrati nel gioco dopo aver finito la storia principale. Nella casa lotta era possibile sfidare quattro allenatori al giorno, i quali cambiavano il giorno successivo.
  • In questo gioco, una volta conclusa la storia principale, se si risfidava la Lega Pokémon, i pokémon dei Superquattro erano di un livello molto più alto. Lo stesso avveniva quando si incontrava il rivale nell’Area Sfida, ma questo aumentava il livello dei propri pokémon per ben due volte (dopo la prima sfida e dopo la seconda).
  • Pokémon Platino introdusse un’importante modifica nell’Accoppiamento Pokémon. Da questo gioco fu possibile far ereditare ad un pokémon figlio 3 VI, ciascuno proveniente da una statistica diversa e da uno solo dei due genitori scelto a caso. Una di queste poteva anche essere decisa da noi, dando a uno dei genitori lo strumento Vigorpeso, Vigorcerchio, Vigorlente, Vigorfascia o Vigorgliera, ognuno dei quali trasmetterà al nascituro il VI corrispondente alla statistica che di solito potenziava.
  • Pokémon Platino fu l’unico gioco in cui al giocatore veniva regalata una villa, che poteva arredare a suo piacimento (allo stesso modo delle Basi Segrete) e dove riceveva giornalmente la visita di un personaggio del gioco.
  • L’area Wi-Fi venne sostituita con la Piazza Wi-Fi, che supportava fino a 20 persone connesse e permetteva di partecipare a dei minigiochi.
  • In questo gioco venne inserito per la prima volta un personaggio che informava il giocatore sull’Introforza dei i propri pokémon, il quale poteva essere incontrato nel Casino di Rupepoli. Inoltre, venne inserito un Giudice Statistiche per far analizzare i Valori Individuali (VI) dei propri pokémon nella Torre Lotta.
  • In questo gioco apparve per la prima volta il Registradati, uno strumento che permette di salvare i video delle lotte svoltesi tramite Wi-Fi o nel Parco Lotta. In Pokémon Platino viene consegnato al giocatore da Bellocchio a Giubilopoli.
  • Venne inserita una funzione chiamata Girauovo, che permetteva di scambiarsi delle Uova Pokémon in modo casuale tramite il connessione Wi-Fi locale.
  • Vennero aggiunti tre Esperti Mosse in più rispetto a Pokémon Diamante e Perla, i quali potevano essere trovati a Nevepoli, nel Percorso 212 e nell’Area Provviste.
  • Venne inserita la possibilità di creare Poffin insieme ad altri giocatori tramite il Wi-Fi.
  • In questo gioco, se un pokémon leggendario non veniva catturato, esso riappariva dopo aver sconfitto i Superquattro.
  • In Pokémon Platino comparvero per la prima volta la Forma Originale di Giratina, la Forma Cielo di Shaymin e le 5 forme alternative di Rotom.
  • Aumentarono i pokémon che era possibile catturare nel gioco rispetto a Pokémon Diamante e Perla, cosa che fece aumentare i pokémon necessari per completare il Pokédex di Sinnoh di ben 59. Venne inserito nel Pokédex di Sinnoh anche Manaphy, che non poteva essere catturato nel gioco, ma che poteva comunque essere registrato nel Pokédex tramite una fotografica presente in un libro della Villa Pokémon.

Pokémon Non Ottenibili

Seppur in Pokémon Platino vennero aumentati i pokémon che era possibile incontrare nel gioco, non era tuttavia possibile catturare tutti i pokémon del Pokédex di Sinnoh. Bisognava quindi farsene scambiare alcuni dai giochi precedenti se si voleva riuscire a completare il Pokédex. Di seguito i pokémon non presenti in Pokémon Platino.

Pokémon non presenti in Pokémon Platino

Murkrow

Honchkrow

Misdreavusplatino/

Mismagius

Trapinch

Vibrava

Flygon

Clamperl

Huntail

Gorabyss

Glameow

Purugly

Stunky

Skuntank

Screenshots