Arrivano nei supermercati le Uova di Pasqua Pokémon della Witor’s

Eros

Anche quest’anno potrete trovare sugli scaffali dei supermercati le uova di Pasqua dei mostriciattoli tascabili, che ovviamente al loro interno conterranno una sorpresa! Le prelibate uova saranno prodotte anche quest’anno dell’azienda Witor’s.

Le uova dei Pokémon sono di finissimo cioccolato al latte e pesano 200 grammi. Inoltre, come si può vedere dalla foto sopra riportata, le uova saranno disponibili in tre varianti del cartoncino, infatti si può trovare Pikachu, Eevee oppure Mewtwo. Invece la carta che avvolge il cioccolato è decorata da esagoni con all’interno alcuni dei Pokémon più iconici di tutte le generazioni; vediamo infatti Lucario, Gyarados, Jigglypuff, Charizard, Gengar, Lugia e molti altri. Il costo delle uova varia in base a dove lo comprate, ma il prezzo più frequente si aggira intorno ai 5€.

E voi comprerete le uova di Pasqua dei Pokémon? Fateci sapere se lo comprate e che sorpresa trovate con un commento qua sotto o sul forum!

Un Pikachu Afro pieno di petali per festeggiare il 1° anno del Pokémon Café!

@Magico

Per il 1° anniversario del Pokémon Cafè e del Pokémon Center Tokyo DX, che hanno aperto per la prima volta il 14 Marzo dell’anno scorso, è stato organizzato un evento speciale con protagonista un Sakura Afro Pikachu, un Pikachu con una pettinatura afro di fiori di ciliegio. Si sa, il Giappone in primavera sboccia letteralmente, e le strade si riempiono dei petali rosa dei ciliegi. Non poteva quindi questo Pikachu essere più azzeccato per festeggiare questo periodo dell’anno. L’evento andrà avanti dal 14 Marzo fino al 26 Aprile 2019, e colorerà il Pokémon Cafè con alcuni piatti a tema.

Il Sakura Afro Pikachu sarà la mascotte dell’evento e girerà per il negozio come un grande pupazzone. Solo per questo periodo ogni cliente verrà servito con una tovaglietta e un sottobicchiere speciale, con sopra tanti Pikachu dalla capigliatura rosa cotonata, e potranno inoltre essere acquistati alcuni gadget e partecipare a un’estrazione per vincere uno dei 6 sottobicchieri a tema Pokémon. Se doveste andare a Tokyo il prossimo mese, non scordatevi di farci un salto! Di seguito alcune foto e qualche altro dettaglio.

Continua a leggere

Festa in stile giapponese per la riapertura del Pokémon Center di Kyoto!

@Magico

Ieri, 16 Marzo 2019, il Pokémon Center di Kyoto si è trasferito al 2° piano del Kyoto Economic Center. Non è la prima volta che un negozio della catena Pokémon Center cambia locale e, come di consueto, l’arredo del centro è stato totalmente rinnovato. Si è scelto di incentrarlo sullo stile tradizionale giapponese e di dare il ruolo di mascotte del centro a Ho-oh e Lugia, i pokémon leggendari simbolo della regione di Johto dei giochi Pokémon, che non a caso è ispirata alla regione giapponese del Kansai di cui Kyoto fa parte.

Per l’occasione, è stato indetto un evento chiamato “Hanabira no Mai” (Danza dei Petali) in cui sono stati messi in vendita degli articoli a tiratura limitata ispirati allo stile tradizionale giapponese, tant’è che anche i pupazzoni di Pikachu che solitamente girano per il negozio si sono agghindati con kimono, fiori e ombrellino. Vi riportiamo alcune foto scattate dai visitatori e la descrizione dettagliata dei vari gadget che sono stati dati in omaggio ieri e quelli che saranno acquistabili fino al 7 Aprile.

Continua a leggere

In arrivo a Maggio la statuina Funko Pop di Charmander

Eros

Siete pronti a infiammare le vostre mensole di action figure con il Funko Pop! di Charmander? Allora tenentevi forte perché il Pokémon Lucertola avrà un Funko a lui dedicato. Per ora non abbiamo una data di rilascio ufficiale, ma un generico coming in may (in arrivo a maggio).

L’azienda americana sta rispettando quindi la sua promessa di un 2019 all’insegna del mondo Pokémon e Nintendo. Dopo il Funko Pop di Pikachuquello di Bulbasaur, è arrivato il momento dello starter di tipo fuoco della prima generazione. Siete pronti ad acchiappare tutti questi Funko Pop! dei Pokémon?

Comprerete questa figure di Charmander? Fatecelo sapere con un commento qua sotto!

In Messico uno studio veterinario diventa un centro Pokémon!

Eros

Se in Italia la mania per Pokémon GO è diminuita nel corso del tempo, nel resto del mondo il gioco per smartphone è ancora molto popolare. Grazie alla nuova aggiunta Foto GO i fan delle creature tascabili si sono divertiti a fotografare i loro beniamini nei contesti e nei momenti più buffi. Ma arriva dal Messico l’idea più geniale finora, infatti uno studio veterinario chiamato Médica Veterinaria Coovet ha deciso di “curare e visitare” alcuni mostriciattoli e il risultato è davvero lodevole, come possiamo vedere dalla raccolta di alcune di queste foto.

In alcune foto, sullo sfondo, si può vedere un gatto abbastanza contrariato da tutte queste attenzioni verso le creature tascabili. Sui social network la risposta è stata davvero positiva, c’è chi si è divertito nel vedere queste buffe foto e ha fatto i propri complimenti alla clinica per gli animali, ma c’è anche chi ha deciso di “sfidare” i veterinari proponendo le proprie foto fatte con la modalità Foto GO.

Che ne pensate di quest’iniziativa? Voi state fotografando i vostri Pokémon? Fatecelo sapere nei commenti!

I giochi mobile Pokémon incassano oltre 2.5 miliardi di dollari!

Eros

Secondo quanto riportato da Sensor Tower, i videogiochi per mobile dedicati ai Pokémon hanno prodotto ricavi pari a 2.5 miliardi di dollari. La maggior parte di questi introiti provengono da Pokémon GO, i cui guadagni sono infatti il 98% del totale. Sono molte le app disponibili per iOS e Android dedicate alle creature tascabili che hanno permesso questi risultati.

L’applicazione che ha i maggiori ricavi, come già accennato, risulta essere proprio Pokémon GO con introiti pari a 2.45 miliardi di dollari. A seguire abbiamo Pokémon Shuffle, a quota 25 milioni, e il restante si divide tra gli altri quattro giochi mobile a tema Pokémon, ovvero Pokémon Duel, Pokémon Quest, Pokémon Magikarp Jump e Pokémon TCG Online. Negli Stati Uniti i consumatori hanno speso 875 milioni di dollari per le micro-transazioni legate ai giochi mobile Pokémon, seguiti poi dal Giappone a quota 725 milioni. Inoltre, ad oggi, le app installate sono ben 640 milioni con Pokémon GO al primo posto (con 550 milioni di download) seguito poi da Pokémon Duel con 39 milioni di download.

E voi giocate spesso con i giochi per smartphone dei Pokémon? Qual è il vostro preferito? Fatecelo sapere con un commento!

Oggi è il Pokémon Day! Festeggiamo insieme 23 anni di Pokémon!

@Magico

Esattamente in questo giorno di 23 anni fa venivano pubblicati in Giappone i primissimi giochi Pokémon! Ed è per questo che oggi The Pokémon Company e tutti gli appassionati festeggiano il Pokémon Day! Non a caso per oggi è stato anche indetto un Pokémon Direct per annunciare importanti novità per il 2020, che potremo vedere in diretta streaming a questo link alle ore 15:00. Voi come festeggerete il Pokémon Day? Noi vogliamo farlo raccontandovi una storia!

Era la primavera del 1989 quando un ragazzo di soli 24 anni di nome Satoshi Tajiri decideva di fondare la Game Freak insieme all’amico Ken Sugimori, la società con cui diede vita ai primi giochi Pokémon Rosso e Verde. Satoshi li creò con un obiettivo ben preciso: voleva far vivere alle nuove generazioni le stesse emozioni e il divertimento che aveva provato nella sua infanzia, quando collezionava coleotteri con gli amici nelle foreste di Machida. Ci vollero 6 anni per creare dal nulla i primi giochi Pokémon, anche viste le poche risorse della neonata Game Freak. Junichi Masuda ha spesso ricordato quel periodo come un’esperienza memorabile; esperienza di cui fu parte integrante creando da solo non solo le musiche, ma anche il software per comporle. Un lavoro immenso per un manipolo di ragazzi che però diede i suoi frutti: il 27 Febbraio 1996 i giochi vennero finalmente pubblicati e il successo fu immediato! Ebbe così inizio la storia dei Pokémon, che portò poi a un anime, a un manga, a un gioco di carte e all’immensa serie di videogiochi, che ci fa vivere tante emozioni ancora oggi dopo ben 23 anni!

Festeggiate con noi questo Pokémon Day! Raccontateci quali sono stati i vostri primi giochi Pokémon e le vostre emozioni quando ci avete giocato. E non perdetevi alle 15:00 il Nintendo Direct in diretta streaming. Buon Pokémon Day a tutti!

One World: Celesteela, la Principessa Splendente del mondo Pokémon!

@Magico

Nell’appuntamento di oggi con la rubrica One World, in cui vi sveliamo i parallelismi tra realtà e mondo pokémon, parleremo di Celesteela, un’ultracreatura che pare sia ispirata ad un antico racconto giapponese che si intitola Il Racconto della Principessa Splendente (in originale Kaguya-hime no monogatari). Il racconto narra di un tagliatore di bambù che una notte trova nel bosco una canna di bambù che risplende; la taglia e al suo interno trova una bambina grande come un pollice. Non avendo figli, l’uomo e sua moglie prendono la bambina con se e la chiamano Kaguya-hime (Principessa Splendente).

Da quel momento, ogni volta che l’uomo taglierà un bambù ci troverà all’interno una pepita d’oro. Così la famiglia si arricchisce e la fanciulla cresce felice, diventando una bellissima donna. La famiglia che la considera un tesoro del cielo però, cerca di tenerla al riparo da occhi indiscreti; ma le voci si diffondono e dalla Principessa Splendente giungono cinque principi che la chiedono in sposa. La fanciulla rifiuta ognuno di loro e sospirando alla luna, durante un giorno d’estate, rivela di provenire dalla Luna e che presto il suo popolo sarebbe venuto a riprenderla. Così avviene, e Kaguya è costretta a lasciare la Terra per tornare con il suo popolo che aspettava da tempo il suo ritorno.

Continua a leggere

PokéAcademy: Impara a disegnare il Pokémon Volpe, Vulpix!

@Magico

Avete mai voluto disegnare i vostri pokémon preferiti? Con la nuova rubrica PokéAcademy imparerete a disegnare tutti i pokémon che vorrete! Con i nostri consigli sarà semplice e divertente. In questa prima lezione vi mostreremo come disegnare un Vulpix, il Pokémon Volpe! Ma prima conosciamolo un po’. Questo pokémon di tipo Fuoco è un pokémon molto furbo e vi stupirà sapere che alla nascita non ha sei code ma bensì una, e queste pian piano aumentano con la crescita.

Ha un fuoco che gli brucia dentro il corpo, tant’è che nelle giornate più torride emette fuoco dalla bocca per non surriscaldarsi. È un pokémon abbastanza facile da disegnare. Prendete una matita, temperata se possibile, e iniziamo! Tenete la matita in modo molto leggero, non c’è bisogno di calcare in questa fase. Andremo prima a disegnare la testa e poi il resto del corpo.

Continua a leggere

One World: Alto Mare, un viaggio nella Venezia dei Pokémon!

Eros

Benvenuti in questo primo articolo della nostra nuova rubrica intitolata One World, dove vi parleremo dei parallelismi fra la realtà e il mondo Pokémon! Oggi torneremo un po’ indietro nel tempo, al film Pokémon Heroes e alla città protagonista di questo 5° lungometraggio dell’anime pokémon: Alto Mare! Ve la ricordate? Per la città lagunare location di questa grande avventura, dove Ash e Misty partecipano a una gara di corsa acquatica tra gondole e canali, il regista non poteva che ispirarsi alla città di Venezia!

La città di Alto Mare vista dall’alto. Sulla destra è ben visibile il museo di Altomare.

Come si può vedere dall’immagine sopra, le due città sono molto simili. Il regista non ha inoltre lasciato niente al caso e sono molti i parallelismi fra la città reale e quella disegnata. Un esempio lo sono tutti i Pidgey presenti ad Altomare, che stanno a rappresentare i vari piccioni presenti a Venezia, oppure l’utilizzo delle gondole all’interno del film, alcune delle quali per l’occasione modellate a forma di Lugia. Inoltre, anche nella versione giapponese del film, gli abitanti di Altomare si salutano con “Ciao” e “Arrivederci”. Un chiaro riferimento all’Italia, che ritroviamo anche nei nomi dei due cittadini, Lorenzo e Bianca, di cui Ash fa la conoscenza durante il film.

Continua a leggere