Pokémon Local Acts: i Pokémon ambasciatori delle località del Giappone

@Magico

Oggi vi parliamo di Pokémon Local Acts, un’iniziativa nata per promuovere le varie località del Giappone mettendo in evidenza il loro fascino con l’aiuto dei Pokémon! Sono già 7 le prefetture che hanno nominato un Ambasciatore Pokémon, ognuno dei quali è stato scelto per delle caratteristiche che ha in comune con la località che rappresenta e di cui vi parleremo più avanti. Molte specialità locali raffigurano il loro ambasciatore Pokémon sulla confezione ed essi diventano delle vere e proprie mascotte della zona, partecipando anche ad eventi locali.

Nell’ultimo anno è nato anche un nuovo progetto collegato a questa iniziativa dal nome PokéLids, che ha l’obiettivo di diffondere in tutto il Giappone dei tombini raffiguranti i Pokémon. Molti sono già stati montati e, sul sito internet dell’iniziativa, sono segnati su una mappa i luoghi in cui è possibile trovarli. Sono stati anche resi disponibili portachiavi e tazze raffiguranti i tombini, oltre a delle riproduzioni degli stessi, sia a grandezza originale che in miniature, che possono essere acquistati. Ma andiamo adesso a scoprire quali sono le caratteristiche che collegano gli ambasciatori Pokémon alle rispettive località!

Rappresentanti dell’Hokkaido, la prefettura più grande del Giappone, sono Vulpix di Alola e Vulpix. Essi rappresentano a pieno le due facce di questa località, che in inverno è la più nevosa e fredda del Giappone, ma che in estate sa offrire splendidi paesaggi naturali. Situata nel nord del Giappone è famoso per le sue catene montuose, i suoi laghi e per il cibo di ottima qualità.

La seconda prefettura più grande del Giappone, Iwate, il cui nome significa “palmo di roccia”, non poteva che essere rappresentata da Geodude, un pokémon scelto per supportare i cittadini e infondere entusiasmo durante le ricostruzioni dovute al terremoto del 2011. La prefettura affaccia sull’oceano e offre varie attrattive turistiche, fra cui i fiori di ciliegio in primavera, varie tradizioni folcloristiche, oltre a un ottimo pesce fresco e altre prelibatezze che possono essere gustate durante tutto l’anno.

La prefettura di Miyagi ha scelto Lapras come proprio ambasciatore, ritenendolo perfetto per rappresentare le barche a vela che riempiono le coste della prefettura e che, esattamente come il Pokémon Trasporto, traghettano gentilmente i turisti sull’oceano. Caratterizzata da splendide vedute sull’Oceano Pacifico, questa prefettura ospita le Isole Matsushima, famose per la loro bellezza, oltre a numerose località termali e luoghi storici.

A rappresentare Fukushima abbiamo Chansey, un Pokémon che si dice porti felicità e buona sorte. Perfetto quindi per fare da ambasciatore a questa prefettura, la cui parte iniziale “Fuku” significa proprio “fortuna e felicità”. Chansey è famoso anche per le sue uova gustose e nutrienti, come Fukushima lo è per i prodotti freschi che offre a residenti e visitatori. Terza prefettura più grande del Giappone, vanta bellezze naturali ad Aizu, siti storici del periodo Tokugawa, spettacolari viste sull’oceano nel distretto di Hama-dori, ed è famosa per i suoi fiori e per la sua frutta deliziosa nel distretto di Naka-dori.

Famosa per le sue dune di sabbia, Tottori è rappresentata da Sandshrew, a cui si affianca anche Sandshrew di Alola. I due presiedono in vari eventi locali e sono incaricati di promuovere il turismo della zona. Tottori è situata a sud del Giappone ed è famosa per i suoi paesaggi marini, per le grandi dune e i pittoreschi villaggi termali. Se vogliamo invece parlare di cibo, questa prefettura offre vari prodotti locali, come le pere Nijisseiki e i frutti di mare di stagione.

La prefettura di Kagawa ha un piatto che li rappresenta da anni: gli Udon. E sapete come si chiama Slowpoke in giapponese? Yadon. Notate la somiglianza? I cittadini di Kagawa hanno trovato i due nomi molto simili, tanto da scegliere Slowpoke come ambasciatore della loro prefettura. Un’altra particolarità di Slowpoke è che si dice possa far piovere e che la sua coda produca una linfa dal gusto dolce, un alleato perfetto quindi per Kagawa dove le piogge sono scarse e nella quale un istituto di ricerca sta studiando una sostanza chiamata “zucchero raro”.

Kagawa, situata alle porte dell’isola di Shikoku, è la più piccola prefettura del Giappone, ma offre tantissime attrazioni. Oltre al suo famoso piatto iconico, una ciotola di Udon Sanuki, offre un piatto tipico di pollo alla griglia chiamato Honetsuki-dori. Fra i luoghi da visitare troviamo invece il Santuario Konpira, il Giardino Ritsurin e varie isolotti fra cui l’Isola di Shodo.

L’ultima prefettura ad essersi unita a questa iniziativa è stata Miyazaki, località tropicale a sud-est della regione del Kyūshū, dove troviamo come ambasciatore Exeggutor. Una scelta arrivata spontanea, visto che l’albero ufficiale della prefettura è la palma delle Canarie. Miyazaki è anche detto “Il punto soleggiato del Giappone”, avendo un clima caldo tutto l’anno, che favorisce la coltivazioni di tantissimi frutti tropicali. Il paesaggio offre varie bellezze, fra mare e montagna, ed è spesso meta per raduni di squadre sportive nazionali.

Come al solito, l’amore per le “iniziative adorabili” del paese del sol levante ha colpito ancora, e siamo felici che abbiano pensato ai Pokémon per questo progetto. Questo dimostra quanto i mostriciattoli tascabili siano amati in Giappone, tanto da essere scelti per promuovere il turismo locale. Speriamo di avervi incuriositi con questo articolo un po’ fuori dal comune e di aver reso ancora più bella l’attesa per il vostro prossimo viaggio in Giappone, svelandovi l’esistenza di queste località a tema Pokémon!

Precedente Pokémon Diamante Lucende e Perla Splendente in arrivo a fine 2021 Successivo Colleziona ogni mese tre diverse carte giganti dei compagni di avventura!

Lascia un commento