Alla scoperta dei nuovi giochi Pokémon con i creatori di Game Freak

@Magico

Mancano ormai solo 2 giorni all’uscita di Pokémon Let’s Go, Pikachu! e Pokémon Let’s Go, Eevee!, che usciranno in tutto il mondo il 16 Novembre per il Nintendo Switch. È già possibile preordinare i giochi online su Amazon, Game Stop e altri siti, che offrono la possibilità di acquistare solo il gioco o anche la console a tema. Nell’attesa della loro uscita, volevamo ricordarvi che è disponibile sul sito ufficiale Pokémon.it un’ intervista a due dei creatori dei due nuovi giochi: Junichi Masuda (Game Director) e Kensaku Nabana (Lead Game Environment Designer) di Game Freak.


Se non l’avete ancora letta ve la consigliamo caldamente. Permette di capire a pieno come siano nati questi due giochi, i motivi di alcune scelte e la grande passione di chi ogni anno cerca di farci vivere nuove avventure assieme ai Pokémon. Potete leggere l’intervista a questo link. Pronti a tornare nella regione di Kanto e a scoprire come è cambiata? Ormai manca pochissimo!

Masuda: “Inizialmente pensavamo che i Pokémon fossero troppo carini”

Eros

Molti dei lettori di questo sito avranno trascorso la propria infanzia a catturare i mostriciattoli tascabili sul proprio Game Boy, scambiandoli e allenandoli per battere la Lega Pokémon. Oggi il franchise dei Pokémon è di incedibile successo ma,  prima che facesse il boom in tutto il mondo la Nintendo aveva dei dubbi; infatti Junichi Masuda si è espresso a tal proposito:

All’inizio ci fu detto che Pokémon era troppo carino per avere successo negli Stati Uniti e che avremmo dovuto cambiare il design dei personaggi. Al tempo, non era comune che i JRPG fossero popolari oltreoceano. Ricordo di essermi preoccupato che i giocatori fuori dal Giappone non avrebbero accettato Pokémon per quello che era.

Masuda confidava nei Pokémon dallo stile più accattivante, come Charizard e Mewtwo, ma lo preoccupavano creature piccole e tonde, rosa e quelle dal design più aggraziato, come Jigglypuff! Tuttavia i pokémon riuscirono a conquistare senza problemi anche i giocatori oltreoceano. E voi come vi immaginereste Pokémon senza le creature più carine e coccolose?

Kenyū Horiuchi è il nuovo doppiatore giapponese di Manuel Oak!

Eros

Alcune settimane fa era venuto a mancare Unshō Ishizuka, storico doppiatore giapponese del Prof. Oak, e di molti personaggi ben noti dell’animazione giapponese come Kaiba di Yu-Gi-Ho, Nakamori di Detective Conan e Mr.Satan di Dragon Ball Super. The Pokémon Company ha ora deciso che a sostituirlo sarà il doppiatore Ken’yū Horiuchi, che doppierà Manuel Oak (cugino del Prof. Oak e preside della Scuola di Pokémon) nella serie animata Pokémon Sole e Luna.

Ken’yū Horiuchi è nato a Gotemba il 30 luglio 1957, e ha una carriera di tutto rispetto come doppiatore. Oltre che nel mondo degli anime, ha lavorato nel doppiaggio di attori in carne e ossa, prestando la voce ad attori famosi come Ben Affleck, Brad Pitt e molti altri.

TV Tokyo ha annunciato che il lavoro di Horiuchi partirà dall’episodio che andrà in onda il 21 ottobre 2018. Non si sa però se doppierà solo Manuel Oak o anche la voce narrante dell’anime, anch’essa in precedenza interpretata da Unshō Ishizuka.

Chen San Yuan, il pensionato che gioca a Pokémon Go con 11 telefoni!

Eros

Chen San Yuan è un innocuo vecchietto, ma sotto l’aria del pensionato che dovrebbe guardare i cantieri vi è l’allenatore di Pokémon Go più forte! Lui ha 70 anni, vive a Taiwan e grazie alla pensione trascorre le sue giornate facendo lunghe passeggiate in bicicletta visitando tutto il suo paese. Ma cosa centra un vecchietto che vai in bici con Pokémon Go?

Beh, sul manubrio del suo fidato mezzo di trasporto vi sono ben 11 smartphone con cui gioca a Pokémon Go. L’anziano riesce così a battere le palestre e a partecipare ai raid senza l’aiuto di nessuno; i cellulari posti sulla bicicletta sono collegati a un sistema di alimentazione che permette loro di resistere 20 ore.

Continua a leggere

Pikachu Karateka è la mascotte dei Tokyo Sports Festival 2018!

Eros

Durante la cerimonia d’apertura del noto evento sportivo che si svolge nella capitale giapponese, ovvero il Tokyo Sports Festival 2018, è stato presentato un carinissimo Pikachu vestito con un’uniforme da karateka che farà da mascotte dell’intera manifestazione.


Chiunque parteciperà al Festival otterrà un bellissimo sticker in omaggio rappresentante Pikachu agghindato come i karateka: con un il kimono bianco (il karategi) con una pokéball stampata sul lato sinistro e una cintura nera (l’obi).

In molti, sia appassionati di sport o di competizioni sportive, sono rimasti sorpresi da questa mossa di marketing di The Pokémon Company, per via della sponsorizzazione sia del brand Pokémon, ma anche dell’arte marziale del Karate che per la prima volta verrà praticata anche nelle olimpiadi di Tokyo del 2020.

E a voi piace questo Pikachu Karateka? Avete praticato o praticate il karate?

Ditecelo con un commentino qui sotto!

Una nuova canzone per Slowpoke arriva su Youtube!

Eros

Il canale ufficiale Pokémon giapponese ci regala una nuova perla, ovvero una nuova canzone su Slowpoke. Il Pokémon Ronfone si può ormai definire un vip, visto che è il primo e l’unico pokémon ad avere due canzoni, mentre gli altri a cui è stata dedicate una canzone, ovvero Magikarp, Gengar, Ditto e Tentacool, ne hanno per ora solo una.


La canzone gioca sulla somiglianza tra il nome giapponese di Slowpoke, ovvero Yadon, e la parola Udon, che indica la varietà di spaghetti di grano duro tipica del Giappone. La canzone presenta un ritmo orientale, ma anche allegro e frizzante, con delle bambine e bambini giapponesi che ballano vestiti di rosa rendendo così evidente il contrasto tra la loro energia e la pigrizia del pokémon.

Voi cosa ne pensate di questa canzoncina? Vi piace?

Arriva il Funko Pop di Pikachu negli Stati Uniti!

Eros

Siete fan e collezionate le Funko Pop? Se sì, allora non potete farvi scappare quella di Pikachu! Infatti Funko ha annunciato l’arrivo della figure dedicata a Pikachu in stile Pop. Da molto tempo infatti i fan aspettavano dei Pop a tema Pokémon e questo potrebbe essere il momento più redditizio, infatti a novembre arriveranno per Switch i giochi Let’s Go Pikachu e Let’s Go Eevee, rendendo il mercato dei Funko più proficuo.

Il modellino sarà venduto esclusivamente negli store Target (come indicato dalla scritta “only at” presente sulla confezione) presenti negli Stati Uniti. Chissà se ci saranno altri Funko Pop dedicati ai Pokémon, magari un giorno inizieranno a produrre anche quelli dei personaggi Nintendo! E voi collezionate queste statuine? Come vi sembra? Fatecelo sapere con un commento.

In Francia arrivano le carte di credito dedicate a Pikachu

Eros

Il gruppo bancario francese Société Générale ha annunciato una collaborazione con The Pokèmon Company, svelando una linea di carte di credito dedicate a Pikachu. La famosissima mascotte compare su tre tipi diversi di bancomat,che sono: Visa, Visa Premier e Visa Pay. In due delle carte il Pokèmon è raffigurato di spalle, mentre nell’altra sfoggia una delle sue pose caratteristiche.


Purtroppo per noi fans italiani, la linea di carte è disponibile solamente in Francia, e difficilmente la vedremo in Italia! A voi piacerebbe usare questo bancomat per le vostre spese quotidiane? E qual è la versione che preferite? Fatecelo sapere con un commento!

Spopolano le “Sfide Pokémon” tra Ohmori e Iwao di Game Freak

@Magico

Non vi avevamo ancora parlato di un esilarante serie di sfide tra Shigeru Ohmori e Kazumasa Iwao di Game Freak, chiamata “Sfida Pokémon” che stanno spopolando su YouTube in questi ultimi mesi. L’idea di queste sfide tra i due game designer di punta di Game Freak è nata per festeggiare l’uscita di Pokémon Ultrasole e Pokémon Ultraluna, e nei video l’uno sfida l’altro a indovinare che pokémon gli è stato appiccicato sulla fronte facendogli delle domande!

Fin’ora sono stati pubblicati tre video che hanno visto protagonista due volte Ohmori e una volta soltanto Iwao, che sono state pubblicate in tutte le lingue, compreso l’italiano, sia sui canali ufficiali Youtube che su quelli Twitter. Qui sopra vi abbiamo condiviso il secondo video in ordine cronologico, ma trovate la playlist con tutti i video fin’ora caricati a questa pagina. E allora, che ne pensate? Vi sono piaciuti? Dite la verità, vi è già venuto in mente di provare a farlo anche voi con i vostri amici, dico bene? Fateci sapere le vostre impressioni lasciando un commento!

Pokémon GO: Spediti i primi inviti per i Raid Esclusivi

@Magico

Come annunciato da Niantic il mese scorso, ha avuto inizio la fase di test per le Battaglie Raid Esclusive e sono stati distribuiti i primi inviti. Le segnalazioni arrivano sia dal Giappone che dall’America. L’ubicazione scelta per il primo test negli Stati Uniti sarà la scultura “Water, Precious Water” a Bellevue, Washington, dove si era tenuto anche il primo raid di Moltres. Il giorno scelto per questo primo raid esclusivo sarà domani, Giovedì 7 Settembre dalle ore 18.00 alle ore 20.00. Mentre il primo raid esclusivo del Giappone si terrà nel “Yoyogi kōen”, un famoso parco di Shibuya, Tokyo, tra le 12 e le 14 dello stesso giorno.


Non è stato reso noto quale sarà il Pokémon protagonista di questo raid esclusivo, ma con molta probabilità sarà il Mewtwo di cui si è tanto parlato nel mese scorso. E voi che ne pensate? Non siete più nella pelle, dico bene? State pronti, perché i pass stanno per arrivare anche in Italia! Iscrivetevi qui sul sito o seguiteci sulla nostra pagina Facebook per non perdere nemmeno un aggiornamento!